Studio Saparo

© 2007 - 2017 Studio Saparo - Paolo Zanoli  - PI 09308390013 - tutti i diritti riservati  

Studio Saparo non utilizza alcun tipo di cookie. Google e Microsoft utilizzano propri cookie di statistica e navigazione  

LINK DIRETTI

Home

Studio Saparo
Villar Dora TO

ultimi aggiornamenti
 il 13/10/2017

Detrazioni fiscali

Conto Termico

Energetica

Approfondimenti normativi

obiettivi e caratteristiche del sito

credits

termini d’uso e limitazione di responsabilità

Contabilizzazione del calore















































































GSE
Conto Termico 2.0


pagine web dedicate alle agevolazioni previste da Conto Termico 2.0



GSE
Vademecum
Conto Termico 2.0

sintesi GSE delle gevolazioni previste da Conto Termico 2.0


SCHEDA INTERVENTO

Conto Termico 2.0

Generatori a biomasse

Sintesi e commento

- Sono agevolati gli interventi di sostituzione di un impianto termico alimentato a biomasse, carbone, olio combustibile o gasolio, con uno basato su generatore di calore a biomasse (caldaie, termocamini, stufe…)

- L’incentivo Conto Termico è calcolabile con CalConto 2016: strumento per il calcolo degli incentivi Conto Termico oppure le formule contenute nelle Regole Applicative GSE

- Il privato deve valutare la convenienza in termini di incentivo Conto Termico totale e modalità di erogazione rispetto ad altre agevolazioni

- Le PA hanno sempre convenienza a richiedere l’incentivo Conto Termico

- Per le imprese agricole è incentiva anche l’installazione senza sostituzione

Altre agevolazioni relative questo intervento

Detrazioni 50%

Solo persone fisiche

Detrazioni 65%

Privati (persone fisiche e giuridiche)

Norma istitutiva

DM 28/12/2012

aggiornato (cosiddetto Conto Termico 2.0) col DM 16/02/2016

Regolamento attuativo

Regole Applicative Conto Termico emanate da GSE (ultima revisione 29/7/2016)


Tipo di agevolazione

Contributo erogato:

- in una soluzione se inferiore a € 5.000 oppure

- in 2 rate annuali se la potenza è inferiore a 35 kW

- in 5 rate annuali se la potenza è maggiore a 35 kW

- E’ possibile conferire mandato all’incasso o cedere il credito a terzi

Le PA possono chiedere sempre l’erogazione in una unica soluzione

- Esempi di importi concessi

- CalConto 2016: strumento per il calcolo degli incentivi Conto Termico

- Le formule per il calcolo degli incentivi sono contenute nelle Norme Applicative GSE

Beneficiari ammessi

- Le Pubbliche Amministrazioni

- I soggetti privati (persone fisiche e persone giuridiche)

- Beneficiano tutti coloro che hanno sostenuto le spese se sono i possessori od i detentori dell’immobile oggetto. dell’intervento (affittuari o comodatari od i loro parenti prossimi conviventi)

Immobili ammessi

Immobili esistenti (non ammessi nuovi edifici in costruzione) di tutte le categorie catastali


Verificare le norme generali sugli incentivi Conto Termico

Caratteristiche tecniche immobili ammessi

L’immobile deve già possedere un impianto di riscaldamento

Vedere definizione di impianto di riscaldamento

Caratteristiche tecniche dell’intervento

- La potenza massima ammessa è di 2.000 kW

I generatori di calore devono essere conformi a determinati e numerosi requisiti tecnici (rendimento, emissioni, tipologia di biomasse utilizzabili). Si consiglia di esaminare le Regole

- Tutti i corpi scaldanti devono essere dotati di valvole termostatiche  o regolazioni equivalente.

- Se superiori a 200 kW occorre installare un sistema di contabilizzazione del calore.

I requisiti delle pompe di calore sono soddisfatti da molti prodotti in commercio.

- I requisisti dell’impianto sono normalmente realizzabili senza particolari difficoltà

Spese ammesse

Tutte le spese sostenute per:

 - la realizzazione del nuovo impianto (apparecchiature termiche, idrauliche, elettriche, edili,  di regolazione..)

- la dismissione del vecchio impianto

- le spese per prestazioni professionali


Adempimenti precedenti l’intervento

Nessun documento deve essere a inoltrato a GSE precedentemente l’intervento

- Devono essere rispettati, quando necessari, gli adempimenti relativi alla normativa edilizia.

- Deve essere disponibile una documentazione fotografica dell’impianto ante operam

- Deve essere elaborata una Diagnosi Energetica se l’impianto è superiore a 200 kW

Adempimenti a fine intervento

Registrazione  e deposito di documentazione, presso il sito internet GSE dedicato, di informazioni relative al beneficiario, all’immobile, all’intervento ed alla spesa

- La registrazione può essere effettuato dall’interessato.


Documentazione necessaria redatta da professionisti

1 - Relazione tecnica di progetto se potenza superiore a 100 kW

2 - Asseverazione di conformità

3 - Diagnosi Energetica ante operam e Attestato di Prestazione Energetica post operam

- Verificare eventuale altro sulle Regole Applicative Conto Termico

1 - per impianti maggiori di 100 kW.

2 -  per impianti maggiori di 35 kW.

3- per impianti maggiori di 200 kW

- Verificare eventuale altro sulle Regole Applicative Conto Termico

Documentazione tecnica ed altro non necessariamente redatto o procurata da professionisti

- Documentazione fotografica post operam

- Dichiarazione e certificazioni dei produttori se il generatore  non è nel Catalogo apparecchi domestici

- Verificare eventuale altro sulle Regole Applicative Conto Termico

- Verificare eventuale altro sulle Regole Applicative Conto Termico

Modalità di pagamento delle spese

Tramite bonifico bancario o postale, mandato di pagamento o carta di credito

- Vi sono diciture da apporre su fatture e bonifici

- Vi sono limitazioni all’uso di carte di credito

- Verificare eventuale altro sulle Regole Applicative Conto Termico

Documentazione amministrativa

- Fatture dei fornitori delle biomasse

- Fatture e ricevute dei bonifici relativi alle spese effettuate

- Verificare eventuale altro sulle Regole Applicative Conto Termico

pagina aggiornata il 9-6-2017


Elaborazione
Diagnosi Energetiche


secondo le normativa
tecnica vigente


Regole applicative GSE
Conto Termico



guida completa alla normativa ed alle procedure



Gestione
Conto Termico 2.0

gestione completa
con assistenza
amministrativa e
normativa




Pianificazione e gestione agevolazioni
in interventi edilizi e impiantistici  complessi

ottenimento del massimo vantaggio dalle agevolazioni disponibili


Cumulabilità delle agevolazioni


schema delle norme che
regolano la cumulabilità tra le agevolazioni


Servizi per consulenti fiscali su
agevolazioni per interventi edilizi e impiantistici

servizi flessibili e scalabili per CAF, commercialisti ed altri consulenti fiscali


Le detrazioni 65%
(interventi per risparmio energetico)

infomazioni  generali ed
elenco degli interventi detraibili





Le detrazioni 50%
(ristrutturazioni edilizie)


informazioni generali ed
elenco degli interventi detraibili




Norme generali per le detrazioni 65%
(interventi per risparmio energetico)





Tabella orientativa degli interventi edilizi ed impiantistici agevolati

schema delle detrazioni
fiscali e delle altre
incentivazioni statali o
regionali vigenti



Ammontare indicativo
degli incentivi Conto Termico


tabella orientativa per
conoscere l’ammontatare ed il tempo di eroragazione degli incentivi Conto Termico



CalConto 2016

Strumento completo
per il calcolo degli incentivi
Conto Termico 2.0


Dowload gratutito
(basato su Microsoft Excel)